Atto della Giunta

 

Dati dell' atto

PG (Nr. / Anno) 469663  /  2017
Progr. (Nr. / Anno) 1  /  2018
Data seduta 03/01/2018
Data esecutività 03/01/2018
Unità di riferimento Ambiente e Energia
Oggetto DOCUMENTO ISTRUTTORIO IN MERITO ALLA PROCEDURA DI VERIFICA DI ASSOGGETTABILITA A VIA DEL PROGETTO AEROPORTO DI BOLOGNA  AGGIORNAMENTO MASTERPLAN 2016-2030.


Testo dell'atto

LA GIUNTA


Premesso che:

- Il 15 luglio 2008 è stato sottoscritto l'Accordo Territoriale per il Polo funzionale Aeroporto, Accordo che stabilisce le politiche urbanistiche e territoriali per la crescita del Polo funzionale, assumendo il Piano di Sviluppo Aeroportuale come riferimento per la definizione dell'ambito territoriale interessato, a precisazione, integrazione e individuazione di quanto contenuto nel PTCP e che, inoltre, costituisce riferimento per gli strumenti di pianificazione strutturale ed operativa dei Comuni di Bologna e Calderara di Reno;

- Il 25 febbraio 2013 il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha emesso il Decreto di VIA relativo al "Piano di Sviluppo Aeroportuale – Master Plan 2009-2023 dell'Aeroporto di Bologna" (DVA-DEC-2013-000029 del 25/2/2013);

- Il 3 luglio 2014 tale Decreto è stato modificato con DM 0000183;

- Il 24 giugno 2015 è stato sottoscritto l' "Accordo Territoriale Attuativo per la decarbonizzazione dell'Aeroporto Marconi per la definizione degli interventi di compensazione ambientale relativi alla prescrizione A.1 del decreto di VIA" (Accordo D-Air);

- l'11 novembre 2015, con Decreto d'Intesa Stato-Regione, si è conclusa la conferenza dei servizi di cui all'art. 81 DPR 616/77, modificato dall'art. 4 DPR 383/94, ai sensi e per gli effetti della L. 351/95, per l'approvazione del "Piano di Sviluppo Aeroportuale – Masterplan 2009-2023" ad oggi vigente;

Considerato che:
- Il 15/11/2017, con nota acquisita agli atti con prot. 26845/DVA del 20/11/2017, ENAC ha presentato al Ministero dell'Ambiente (MATTM) istanza di verifica di assoggettabilità a VIA, ai sensi dell’art. 19 del D.Lgs. 152/2006 e s.m.i., relativa al progetto "Aeroporto di Bologna. Aggiornamento Masterplan 2016-2030" che apporta modifiche al suddetto Masterplan 2009-2023;

- Il 27/11/2017, con PG 430373/2017, il Comune di Bologna ha provveduto all'avviso di deposito del progetto presso l'Albo Pretorio, nonché sul sito web, dandone notizia ai Quartieri interessati;

- le differenze fra l' "aggiornamento Masterplan 2016-2030" ed il "Masterplan 2009-2023" vigente riguardano principalmente:
- l'estensione al 2030 (dal 2023 precedente) del periodo di attuazione del Piano, giustificata da diverse previsioni di crescita del traffico aereo, rispetto alle quali si prevede di raggiungere i movimenti previsti (circa 83.000) al 2030 (e non al 2023);
- il riposizionamento spaziale di alcuni interventi infrastrutturali (nuovo molo partenze, parcheggio multipiano, nuova caserma VVF, ecc.);
- la revisione del cronoprogramma temporale di realizzazione degli interventi infrastrutturali previsti, coerentemente alla sopracitata estensione temporale del Piano;
- lo sviluppo dell'aerostazione attuale, al posto della realizzazione di una nuova aerostazione, secondo una configurazione più compatta che massimizza l'utilizzo delle infrastrutture esistenti e ne espande la capacità con una serie di interventi puntuali;

Considerato, inoltre, che:
- la procedura di verifica di assoggettabilità a VIA prevede che l'autorità competente (MATTM) acquisisca e valuti tutta la documentazione presentata, le osservazioni e, nel caso dei progetti di competenza dello Stato come quello in esame, il parere delle Regioni interessate;

- la Regione Emilia-Romagna, al fine di valutare il progetto ed esprimere parere all'autorità competente, ha convocato una riunione svoltasi in data 22/12/2017;

- il settore competente all'interno dell'Amministrazione comunale per le procedure di VIA è il Settore Ambiente e Energia;

- al fine di istruire la documentazione e per condividere all'interno dell'Amministrazione comunale il contributo richiesto dalla Regione Emilia-Romagna per la predisposizione del parere regionale di competenza, l'Ufficio VIA del Settore Ambiente e Energia ha convocato due incontri con gli uffici ed i Settori interessati, svoltisi in data 7/12/2017 e 14/12/2017;

Tenuto conto che:
- sono pervenuti note e contributi (agli atti del Settore ) da parte dei Settori comunali coinvolti, in particolare:
Settore Mobilità Sostenibile e Infrastrutture (PG 469556/2017)
Settore Piani e Progetti Urbanistici (PG 469576/2017)
Area Benessere di Comunità (PG 469644/2017)

- l'istruttoria svolta sulla documentazione depositata ha preso in esame i seguenti temi: aspetti urbanistico-edilizi, mobilità, rumore, atmosfera, rischio idraulico, rischio alluvioni, qualità acque di scarico, verde, campi elettromagnetici, energia;

- in base all'esito dell'istruttoria, risulta opportuno richiedere integrazioni alla documentazione presentata e, pertanto, il documento redatto, da inviare come osservazione del Comune di Bologna al Ministero dell'Ambiente e come parere alla Regione Emilia-Romagna, contiene considerazioni e richieste di integrazioni che dovranno essere sviluppate per potere valutare compiutamente la documentazione presentata;

Visto il documento istruttorio con relative osservazioni e richieste di integrazione, allegato al presente provvedimento quale parte integrante e sostanziale;

Valutata l'opportunità di dichiarare il presente atto immediatamente esecutivo, ai sensi del D.Lgs. 267/2000 al fine di consentire in tempi celeri la definizione dell'iter previsto dalle vigenti normative;

Dato atto che la presente deliberazione non comporta riflessi diretti o indiretti sulla situazione economica-finanziaria o sul patrimonio dell'ente;

Preso atto, ai sensi dell'art. 49, comma 1, del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267, così come modificato dal D.L. 174/2012, del parere favorevole in ordine alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Settore Ambiente e Energia e della dichiarazione del Responsabile dell'Area Risorse Finanziarie che il parere in ordine alla regolarità contabile non è dovuto;

Visto il Decreto Legislativo 152/2006 e smi;

Su proposta del Settore Ambiente ed Energia, congiuntamente al Dipartimento Riqualificazione Urbana;

A voti unanimi e palesi;
DELIBERA

1. DI APPROVARE il documento istruttorio con relative osservazioni e richieste di integrazioni, predisposto da parte del Settore Ambiente e Energia, formulato anche sulla base dei contributi ricevuti dagli altri Settori dell'Amministrazione comunale coinvolti, ed espresso in merito al progetto "Aeroporto di Bologna – Aggiornamento Masterplan 2016-2030" presentato da ENAC, come risulta da documento allegato al presente provvedimento quale parte integrante e sostanziale;

2. DI DARE ATTO che ai sensi di quanto previsto dall'art.19 del DLgs 152/06 e smi la presente deliberazione con il relativo documento allegato saranno inoltrati al Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ed alla Regione Emilia Romagna quali osservazioni del Comune di Bologna ed alla Regione Emilia Romagna quale contributo per la formulazione del parere di competenza.

Infine con votazione separata all'unanimità
DELIBERA

DI DICHIARARE la presente deliberazione immediatamente eseguibile, ai sensi dell'art. 134 comma 4 del D.Lgs. 267/2000.





Documenti allegati - parte integrante

File Name
MP Aeroporto 2017 osservazioni.pdf