Atto della Giunta

 

Dati dell' atto

PG (Nr. / Anno) 294888  /  2017
Progr. (Nr. / Anno) 214  /  2017
Data seduta 29/08/2017
Data esecutività 29/08/2017
Unità di riferimento Ambiente e Energia
Oggetto APPROVAZIONE DELLA SPESA COMPLESSIVA DI EURO 288.458,80 PER L'ESECUZIONE DEGLI INTERVENTI DI SOMMA URGENZA AI SENSI DELL'ART.163 DEL D.LGS N. 50/2016 PER IL RIPRISTINO DELLE CONDIZIONI DI SICUREZZA DELLE ALBERATURE SU AREE VERDI E STRADE DI PROPRIETA' COMUNALE GRAVEMENTE DANNEGGIATE DALL'EVENTO METEORICO DEL 6 AGOSTO 2017. AFFIDAMENTO DIRETTO ALLA SOCIETA' COOPERATIVA AVOLA DI CASTELMAGGIORE (BO).


Testo dell'atto


COD.INT. 5780 (rif 5238)
COD. CUP: F34E17000670004
CIG 7179536488
LA GIUNTA

Premesso che:

le eccezionali avversità climatiche in occasione del fortunale che si è violentemente abbattuto sulla città domenica 6 agosto 2017 hanno prodotto l'insorgere di situazioni di grave pericolo per la pubblica incolumità, con caduta di alberi, rottura di branche e lesioni a numerosissimi rami con sbrancamenti che hanno determinato ingombro delle sedi stradali e dei giardini anche scolastici. Molti rami appesi o rimasti spezzati fra le ramificazioni richiedono immediati interventi di risanamento per evitare ulteriori schianti sulle sedi stradali e parchi. Le aree da rendere agibili attraverso la rimozione delle cataste di ramaglie sono la quasi totalità di parchi, giardini pubblici e alberate;

il Per. Agr. Zuffa Luciano, Tecnico incaricato e Responsabile dell'U.I. Manutenzione del Verde Pubblico del Settore Ambiente ed Energia, valutati i gravi danni, constatata la presenza di rami appesi o male ancorati costituenti grave pericolo immediato per la pubblica incolumità - come attestato dal medesimo nel Verbale di Sopralluogo, in atti - ha riscontrato la necessità di procedere all'esecuzione immediata di interventi urgenti non programmati mirati a scongiurare l'avverarsi del pericolo suddetto;

quindi, il medesimo Tecnico Incaricato, ha provveduto in data 09/08/2017 alla redazione dell'apposito Verbale di Sopralluogo, da cui emergono i motivi dello stato di urgenza, le cause che lo hanno provocato, nonchè gli interventi necessari per rimuoverlo, che si elencano di seguito:
- abbattimento di alberi la cui pericolosità è stata verificata dai tecnici dell'U.I. Verde e Tutela del Suolo;
- rimozione di grossi rami non più vegeti;
- verifica strumentale di piante che, ad un esame visivo, si presentano in cattivo stato vegetativo e, in via previsionale, abbattimento degli alberi che, a seguito di questa verifica statica, si renderà necessario.

come meglio dettagliato nella relazione tecnica, in atti, l'abbattimento riguarda complessivamente circa 100 alberi, le potature di contenimento e di riforma per l'eliminazione di grossi rami potenzialmente pericolosi interessano circa 2000 alberi, mentre su altri 100 vengono effettuate verifiche statiche strumentali;

il Tecnico Incaricato, nel rispetto dell'art. 163 del D. Lgs n. 50/2016, ha contestualmente disposto l'immediata esecuzione degli interventi necessari a rimuovere lo stato di pregiudizio per la pubblica incolumità - da eseguire mediante affidamento diretto - con emissione di Ordine di esecuzione dei lavori alla Società Cooperativa AVOLA con sede in via Galliera 14 a Castemaggiore (BO), qualificata ai sensi della vigente normativa e dotata di mezzi e professionalità adeguate per la realizzazione di questo tipo di lavori, grazie anche all'esperienza maturata nella cura del verde pubblico in qualità di mandante dell'RTI composta da L'OPEROSA di Granarolo dell’Emilia (BO) capogruppo con AGRI 2000 (mandante)/(ausiliato) di Castel Maggiore (BO), CAV. EMILIO GIOVETTI (ausiliario) di San Donnino –MO- e SIC CONSORZIO DI INIZIATIVE SOCIALI (mandante)/(ausiliato) di Bologna, - C.I.M.S. (ausiliario) di Borgo Tossignano - BO – e AGRIVERDE (ausiliario) di San Lazzaro di Savena) aggiudicataria dell'appalto quinquennale (2014-2019) per il servizio di manutenzione del patrimonio comunale inerente il verde pubblico;

dalla Perizia Giustificativa, in atti, redatta dal Tecnico Incaricato, è stata effettuata una quantificazione approssimativa dei lavori da eseguire, stimati in netti euro 236.500,00, necessari per rimuovere lo stato di pregiudizio alla pubblica e privata incolumità;

come risulta dalla documentazione in atti, la Società Cooperativa AVOLA, ha offerto un ribasso del 4,00% sull'Elenco Prezzi del Comune di Bologna, ritenuto congruo e conveniente per l'Amministrazione in relazione ai prezzi di mercato dal Responsabile del Procedimento, come da dichiarazione in atti;

i lavori di somma urgenza per il ripristino delle condizioni di sicurezza delle alberature su strade e aree verdi di proprietà comunale vengono, pertanto, affidati in forma diretta alla Società Cooperativa AVOLA con sede in via Galliera 14 a Castemaggiore (BO), per le motivazioni sopra esposte, per l'importo netto di euro 227.040,00 (al netto del ribasso offerto nella misura del 4%), oltre a euro 4.730,00 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso, ed euro 50.989,40 per I.V.A. al 22%, per l'importo complessivo di euro 282.759,40;

con la Società Cooperativa AVOLA si provvederà alla stipula del relativo contratto sulla base del Capitolato in atti, subordinatamente agli accertamenti sul possesso dei requisiti di ordine generale di cui all'Art. 80 del D.Lgs. 50/2016;

il Quadro Economico di spesa redatto dal Tecnico Incaricato viene ad essere il seguente:

Importo lavori Euro 236.500,00
(di cui Euro 70.950,00 per costi della manodopera)
Importo oneri della sicurezza Euro 4.730,00
Imponibile Euro 241.230,00
IVA 22% Euro 53.070,60
Contributo Autorità di Vigilanza Euro 225,00
Incentivo per funzioni tecniche
art. 113 D. Lgs 50/2016 Euro 4.824,60
Assicurazione Progettista Euro 201,71
Imprevisti e arrotondamenti Euro 448,09
Importo complessivo Euro 300.000,00
============

mentre il Quadro Economico di affidamento a seguito del ribasso offerto è il seguente:

Importo lavori Euro 236.500,00
Ribasso offerto 4% Euro 9.460,00
Totale lavori al netto del ribasso Euro 227.040,00
Importo oneri della sicurezza Euro 4.730,00
Imponibile Euro 231.770,00
IVA 22% Euro 50.989,40
Contributo Autorità di Vigilanza Euro 225,00
Incentivo per funzioni tecniche
art. 113 D. Lgs 50/2016 Euro 4.824,60
Assicurazione Progettista Euro 201,71
Imprevisti e arrotondamenti Euro 448,09
Importo complessivo Euro 288.458,80
============

Rilevato che, trattandosi di lavori di somma urgenza di cui all'art. 163 del D.Lgs. 50/2016, l'Ordine di esecuzione emesso nei confronti della Società Cooperativa AVOLA in data 10/08/2017, deve essere regolarizzato entro 30 giorni, a pena di decadenza, nel rispetto delle procedure di cui al succitato articolo;

Valutata, pertanto, la necessità di dichiarare il presente provvedimento immediatamente eseguibile al fine di rispettare i tempi prescritti dalla normativa;

Dato atto che il Direttore del Settore competente provvederà ai necessari e conseguenti adempimenti amministrativi e contabili, nel rispetto delle norme di legge;

Dato atto che l'intervento in c/capitale è inserito nel Programma Triennale dei Lavori Pubblici 2017/2019 e nel Piano Poliennale dei Lavori Pubblici e degli Investimenti 2017-2019 alla voce generica "Interventi urgenti non preventivabili sul patrimonio comunale e acquisto ..." come da deliberazione del Consiglio Comunale O.d.G. n. 169 del 03/04/2017 - P.G. n. 96816/2017, immediatamente esecutiva, con cui è stato approvato il primo adeguamento del programma dei Lavori Pubblici 2017-2019, ai sensi dell'art. 216 - comma 3 - del D. Lgs 50/2016 e dell' "Elenco annuale dei lavori per il 2017";

Rilevato che l'investimento in parola, in dipendenza della natura dell'intervento e del tipo di finanziamento, non determina alcun maggiore onere, diretto o indotto a carico del Comune;

Dato atto:

- che il Responsabile del Procedimento - ai sensi dell'art. 31 del D.Lgs. n. 50/2016 - è stato individuato nella persona del Dott. Roberto Diolaiti, Direttore del Settore Ambiente ed Energia;

- che, inoltre, occorre dare atto che l'Ufficio di Direzione Lavori è costituito dal Direttore Lavori Per. Agr. Luciano Zuffa, dal Geom. Werther Maldotti e dal Dr Ulrico Tomba nel ruolo di Ispettori di cantiere, entrambi del Settore Ambiente ed Energia, mentre non si rende necessario prevedere la figura del Coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione visto il disposto dell'art. 100 comma 6 del D.lgs. 81/08;

Su proposta del Settore Ambiente ed Energia - P.G. n. 285145/2017, in atti, relativa all'oggetto;

Verificato che

- alla copertura della spesa complessiva di euro 288.458,80 si può provvedere mediante il reimpiego dei proventi derivanti dalla monetizzazione di verde e che con separato atto, si provvederà all'imputazione contabile della stessa al Bilancio 2017-2019, Esercizio 2017, capitolo U80400-000 del PEG che presenta la necessaria disponibilità a seguito delle entrate effettivamente accertate ed introitate sul corrispondente capitolo di entrata E48210-000;

Considerato che

- con deliberazione del Consiglio P.G. n. 374002/2016 O.d.G. n. 365/2016 del 22/12/2016, immediatamente esecutiva, è stato approvato il Bilancio di previsione del Comune 2017-2019, e con deliberazione di Giunta P.G. n. 413243/2016 Progr. n. 359/2016 del 22.12.2016, immediatamente esecutiva, è stato approvato il Piano esecutivo di gestione del Comune di Bologna 2017-2019;

- con deliberazione di Giunta Progr. n. 361/2016 P.G. n. 414925/2016 del 22/12/2016, immediatamente esecutiva, è stata approvata la "Determinazione del piano dettagliato degli obiettivi assegnati ai Dipartimenti, alle Aree, ai Settori, alle Istituzioni e ai Quartieri per l'anno 2017";

- con deliberazione del Consiglio Comunale O.d.G. n. 364/2016 P.G. n. 373159/2016 esecutivo dal 22/12/2016 si approvava il Documento Unico di Programmazione 2017-2019 sezione strategica e sezione operativa;

Preso atto, ai sensi dell'art. 49 comma 1, del D.Lgs. 18 Agosto 2000, n. 267, così come modificato dal DL 174/2012, del parere favorevole in ordine alla regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Settore Ambiente ed Energia e del parere favorevole in ordine alla regolarità contabile espresso dal Responsabile dell'Area Risorse Finanziarie;

Vista la delega di funzioni del Capo Dipartimento Riqualificazione Urbana P.G.n. 73775/2017 esecutiva dal 27/02/2017;

Su proposta del Settore Ambiente ed Energia, congiuntamente al Dipartimento Riqualificazione Urbana;

A voti unanimi e palesi

DELIBERA


1. DI APPROVARE, per le ragioni esposte in premessa, la spesa complessiva di euro 288.458,80 per l'esecuzione dei lavori di somma urgenza ai sensi dell'art. 163 del D. Lgs 50/2016 per il ripristino delle condizioni di sicurezza delle alberature su aree verdi e strade di proprietà comunale, gravemente danneggiate dall'evento meteorico del 6 agosto 2017;

2. DI DARE MANDATO al Settore Ambiente ed Energia a provvedere ad adottare tutti gli atti conseguenti e adempimenti contabili e amministrativi, per assicurare l'immediata esecuzione degli interventi in oggetto nel rispetto delle norme di legge;



3. DI DARE ATTO CHE:

- alla copertura della spesa complessiva di euro 288.458,80 si può provvedere mediante il reimpiego dei proventi derivanti dalla monetizzazione di verde e che con separato atto, si provvederà all'imputazione contabile della stessa al Bilancio 2017-2019, Esercizio 2017, mediante il capitolo U80400-000 "Reimpiego dei proventi derivanti dalla monetizzazione di verde" del PEG che presenta la necessaria disponibilità a seguito delle entrate effettivamente accertate ed introitate sul corrispondente capitolo di entrata E48210-000;

- i lavori di cui trattasi sono stati aggiudicati dal Responsabile Unico del Procedimento mediante affidamento diretto, nel rispetto dell'art. 163 del D.lgs. 50/2016, alla Società Cooperativa AVOLA per le motivazioni sopra esposte, per l'importo netto di euro 227.040,00 (al netto del ribasso offerto nella misura del 4%) oltre a euro 4.730,00 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso, ed euro 50.989,40 per I.V.A. al 22%, per l'importo complessivo di euro 282.759,40;

- con la Società Cooperativa AVOLA si provvederà alla stipula del relativo contratto sulla base del Capitolato in atti, subordinatamente agli accertamenti sul possesso dei requisiti di ordine generale di cui all'Art. 80, del D.Lgs. 50/2016;

- il Responsabile del Procedimento - ai sensi dell'art. 31 del D.Lgs. n. 50/2016 - è stato individuato nella persona del Dott. Roberto Diolaiti del Settore Ambiente ed Energia;

- l'Ufficio di Direzione Lavori è costituito dal Direttore Lavori Per. Agr. Luciano Zuffa e dal Geom. Werther Maldotti e dal Dr. Tomba Ulrico nel ruolo di Ispettore di cantiere, entrambi del Settore Ambiente ed Energia, mentre non si rende necessario prevedere la figura del Coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione visto il disposto dell'art. 100 comma 6 del D.lgs. 81/08;

Infine, con votazione separata, all'unanimità.

DELIBERA


DI DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile ai sensi dell'art. 134, comma 4 del D. Lgs. 18 agosto 2000, n. 267, per le motivazioni esposte in premessa.